Primo Accesso/Accreditamento

    • Primo accesso

    Se è un MMG/PLS o un Farmacista, ed è la prima volta che accede a questo sito, effettui l'accreditamento al Centro Servizi del SIST  

     

Fascicolo Sanitario Elettronico

Domande e risposte frequenti

  • Area FAQ
  • Sezione dedicata agli utenti SIST, per la risoluzione autonoma delle problematiche più comuni.

    Aggiornate al 04/08/2016

Accesso al sistema SIST

Helpdesk

 Contatta il servizio di helpdesk al numero

numero_verde

Cos'è il progetto SIST


Video realizzato darso
 
Scopri di più sul progetto SIST

Link utili


Portale della Salute - Regione Puglia

Avvio a regime delle prescrizioni specialistiche ambulatoriali in modalità dematerializzata. Ulteriori precisazioni della Regione Puglia

Avvio a regime delle prescrizioni specialistiche ambulatoriali in modalità dematerializzata. Ulteriori precisazioni della Regione PugliaSi fa seguito alla precedente nota prot. n. AOO_081/17-03-2016/0000474, per fornire alcuni chiarimenti.
Come già più volte evidenziato, l’estensione della modalità dematerializzata delle prestazioni specialistiche ambulatoriali prescritte anche dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta, oltre che agli specialisti ambulatoriali ed ospedalieri, determina la necessità di procedere alla gestione degli stati della ricetta dematerializzata (“presa in carico”, “prenotazione”, “erogazione”, ecc.) con comunicazione sincrona verso il Sistema Informativo Sanitario Territoriale (SIST), in qualità di sistema di accoglienza regionale (SAR).

Si ricorda che:
 

  • all’atto della prescrizione il medico rilascia all’assistito un promemoria cartaceo, con le informazioni di dettaglio della prescrizione;
  • le ricette dematerializzate sono identificate univocamente a livello nazione dal Numero di Ricetta Elettronica (NRE), riportato sul promemoria;
  • quando un assistito si presenta presso la struttura erogatrice (direttamente o mediante i sistemi di prenotazione preposti) per la prenotazione della prestazione o l’erogazione (in caso di accesso diretto), la struttura deve verificare, accedendo alle funzionalità del SIST Puglia o, se non ancora integrata, a quelle del Sistema TS, che la medesima ricetta non sia stata già presa in carico da altra struttura specialistica;
  • solo se la ricetta non è stata presa in carico da altra struttura, è possibile procedere alla presa in carico/prenotazione e successiva erogazione; se la ricetta risulta già in carico/prenotata/erogata da altra struttura non si deve procedere all’erogazione della stessa; è pertanto fondamentale, come detto in precedenza, effettuare almeno l’operazione di presa in carico della ricetta in modo che nessun altro erogatore in Italia la possa visualizzare ed erogare le prestazioni prescritte;
  • esclusivamente in caso di comprovata indisponibilità del sistema di accoglienza centrale (Sistema TS) o del SIST Puglia (SAR) è possibile erogare la prestazione, sulla base delle informazioni presenti nel promemoria, senza prima procedere alla verifica della ricetta ed alla presa in carico con le funzionalità telematiche del SIST Puglia o del Sistema TS all’uopo preposte.
  • la ricetta dematerializzata ha la stessa validità della classica ricetta rossa, per cui nessun erogatore può rifiutare l’erogazione delle prestazioni prescritte, salvo nel caso in cui la ricetta risulti, da interrogazione del SIST Puglia o del Sistema TS, già presa in carico/prenotata/erogata da altra struttura;
  • allo stesso tempo le ricette rosse cartacee, ancora utilizzate dai medici in tutte le situazioni in cui per motivi tecnici ed organizzativi non sia possibile procedere alla dematerializzazione, continuano a mantenere invariata la propria validità sull’intero territorio nazionale.

Si invitano le Aziende Sanitarie Locali, per il tramite dei rispettivi Responsabili Aziendali del processo di dematerializzazione, ad assicurare la diffusione della presente alle strutture private accreditate, fornendo adeguati riscontri sui processi organizzativi connessi alla nuova modalità prescrittiva.

    Allegati:

 

 

(05/04/2016)